0
La leggenda della Bora

La leggenda della Bora

Negozio: White Cocal Press

Edda Vidiz, autrice da sempre legata alla propria città, ha voluto rendere omaggio alla Bora con il suo nuovo libro, nel quale narra la storia d’amore tra la giovane e Tergesteo, uno degli argonauti sulla via del ritorno dopo l’impresa del vello d’oro. I due innamorati però si troveranno a dover affrontare l’ira del padre di Bora, Vento, che rovinerà ben presto la loro felicità. Si incontreranno allora altri personaggi, tra cui Madre Natura e Mare Adriatico, finché Eolo non troverà una soluzione, che ci farà scoprire l’origine di Trieste, resa mitica dalla penna dell’autrice. Autore: Edda Vidiz, illustrazioni di Bernardino Not Anno di pubblicazione: 2020 Pagine: 32

Prezzo

€ 5,00 € 5,00

Quantità

Invia una mail al negozio

Maggiori informazioni

Edda Vidiz, autrice da sempre legata alla propria città, ha voluto rendere omaggio alla Bora con il suo nuovo libro, nel quale narra la storia d’amore tra la giovane e Tergesteo, uno degli argonauti sulla via del ritorno dopo l’impresa del vello d’oro. I due innamorati però si troveranno a dover affrontare l’ira del padre di Bora, Vento, che rovinerà ben presto la loro felicità. Si incontreranno allora altri personaggi, tra cui Madre Natura e Mare Adriatico, finché Eolo non troverà una soluzione, che ci farà scoprire l’origine di Trieste, resa mitica dalla penna dell’autrice. Autore: Edda Vidiz, illustrazioni di Bernardino Not Anno di pubblicazione: 2020 Pagine: 32

Il negozio

White Cocal Press

White Cocal Press è una giovane casa editrice di Trieste. Pubblica coi marchi Bora.La e Monon Behavior titoli dedicati alla cultura e alla tradizione dialettale della città.

Tra i titoli più famosi, "El Pedocin", di Micol Brusaferro, a quota 6.000 copie vendute, "Il manuale della boba de Borgo" di Flavio Furian e Massimiliano Cernecca, 7.000 copie vendute e "FRICO", gioco di divulgazione culturale di Diego Manna e Erika Ronchin, a quota 5.000 copie vendute. Il lavoro di salvaguardia del dialetto è stato anche riconosciuto a livello nazionale con il primo posto di "Daghe" di Ricky Russo al Premio Nazionale "Salva la tua lingua locale".  

Visualizza la pagina del negozio

Carrello